Home > Slot machine ndrangheta

Slot machine ndrangheta

Slot machine ndrangheta

Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione. Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Cronaca Nera. Africa Express. In manette anche un ex poliziotto e un ufficiale della Finanza che chiudeva un occhio durante i controlli di David Marceddu 23 Gennaio Gioco d'azzardo , Slot Machine.

Prima di continuare Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Grazie, Peter Gomez. Diventa sostenitore. Dalla Calabria alla Lombardia, passando da Emilia Romagna, Lazio, Piemonte e Liguria, i boss in giacca e cravatta aprono imprese e costruiscono vere e proprie holding familiari basate sul business del gioco d'azzardo legale. È una rete di complici che ha portato i padrini della 'ndrangheta padana a diventare dei veri esperti nel settore. A scriverlo è la Procura nazionale antimafia nella relazione del E aggiunge: In altre parole, secondo i magistrati antimafia, i prestanome dei clan comprerebbero sale Bingo a prezzi maggiorati, o perchè devono riciclare denaro, o perché rientrano dei costi truccando macchinette e postazioni di poker online.

Un affare quello delle videoslot che i clan portano avanti grazie anche vicinanze con la politica e con funzionari delle concessionarie. A novembre scorso la Procura antimafia di Milano ha arrestato Giulio Lampada. Secondo gli investigatori sarebbe il braccio imprenditoriale del clan Valle-Lampada. Originario di Reggio Calabria, ma da anni residente in Lombardia, Lampada ha mantenuto in Calabria solidi legami. Anche con insospettabili professionisti e uomini dello Stato.

Ora che sono stati depositati gli atti e tutto è manca poco all'inizio del dibattimento, ecco emergere alcuni aspetti che interessano l'Emilia Romagna e Modena. Un progetto ambizioso, possibile alle conoscenze politiche e imprenditoriali. Dice Giulio Lampada in una intercettazione: È l'asse Emilia-Lombardia che ritorna. Per raggiungere i suoi scopi Lampada si rivolse all'amico imprenditore, e noto agli investigatori, Nicola Femia chiedendogli slot. Ordine ricevuto da Femia, che farà l'operazione con la ditta di Massa Lombarda "Las Vegas Games" intestata alla figlia. È una vecchia conoscenza dell'Antimafia di Bologna, Femia. Chiamato dai suoi compari "Rocco" o "u Curtu". A lui i gestori dei circoli del clan si rivolgevano per le ricariche del poker online e per varie consulenze.

Trascrivi questo codice Aggiorna il codice di controllo. Aiutaci a capire il problema. Invia segnalazione. Notizie di oggi. I più letti della settimana. Conducente arrestato Uomo ucciso con un colpo di pistola alla testa: Caos e disagi: TorinoToday è in caricamento , ma ha bisogno di JavaScript. Effettua l'accesso. Password dimenticata?

Slot machine | Indagati clan di ‘ndrangheta | torino e vibo Valantia

Locali e slot machine: le mani della 'ndrangheta su Roma E' terra loro il Lazio. Il luogo discreto dove investire, gonfiando a dismisura la cassa. Un patto tra 'ndrangheta e mafia per spartirsi Carmagnola e il Cuneese Droga, estorsioni, fatture false, affari con le slot machine e tanto altro. Mafia slot machine e scommesse: così la criminalità controlla il gico lotta contro la 'Ndrangheta, «ci sono capindrina che dacché operavano. Le mani della 'ndrangheta sulle slot machine. 29 arresti, indagati, perquisizioni, sequestri per 90 milioni di euro in tutto il Paese. Più informazioni su: Gioco d'azzardo, Slot Machine di stampo mafioso legata alla 'ndrangheta – e i figli, Rocco Nicola Maria e Guendalina. Truffa delle slot machine«Così non si pagavano le tasse» le attività illecite del clan di 'ndrangheta che fa capo a Nicolino Grande Aracri - tra. Questa mattina, lunedì 18 marzo , la guardia di finanza e i carabinieri hanno arrestato 16 persone in un'operazione contro la 'ndrangheta.

Toplists